Milano racconta

Quattro appuntamenti tra libri e città

a cura di Michela Fregona
al Teatro Dal Verme

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

Le architetture visionarie della Stazione Centrale. La città della moda, del lusso e della proiezione in avanti – sempre. I bassifondi di un mondo in costruzione, percorso dal brivido del pensiero illuminista. La quotidianità nascosta delle strade, degli uomini e delle donne. In quattro movimenti, una convocazione a teatro del mondo di fuori: il racconto della città e delle sue storie nella voce di chi ne ha scritto, per festeggiare, in una delle scene che l’immaginazione ha tenuto viva per oltre un secolo, i centocinquant’anni del Teatro Dal Verme.

 

Sabato 8 ottobre 2022, ore 15
Jacopo De Michelis
La stazione (La nave di Teseo)
La Centrale di Milano è il perfetto palcoscenico per il romanzo di un esordio che ha polverizzato tutti i record: in vetta alle classifiche per settimane, è diventato subito fenomeno di lettura. Destinato a continuare anche su schermo.

Sabato 22 ottobre 2022, ore 15
Cecilia Scerbanenco
Si vive bene in due (La nave di Teseo)
Milano, il noi, Scerbanenco e un romanzo ritrovato: una nuova avventura de Il fabbricante di storie. 

Sabato 5 novembre, ore 15
Marina Di Guardo
Dress Code Rosso Sangue (Mondadori)
l jet set milanese, i locali più esclusivi e ambigui della città della moda e giù in fondo al cuore, a volte nerissimo, dei suoi protagonisti.

Sabato 26 novembre, ore 15
Alessandro Zaccuri
Poco a me stesso (Marsilio)
Il segreto di Giulia Beccaria in un romanzo candidato al Premio Strega. Premio Isola d’Elba-Raffaele Brignetti.