Le date

Sala Grande
sabato 10 gennaio 2004
Ore: 17:00
giovedì 15 gennaio 2004
Ore: 21:00

Sabato 10 gennaio, ore 17, Teatro Dal Verme di Milano
Martedì 13 gennaio, ore 21, Teatro G. Pasta di Saronno
Mercoledì 14 gennaio, ore 21, Teatro Fraschini di Pavia
Giovedì 15 gennaio, ore 21, Teatro Dal Verme di Milano
Venerdì 16 gennaio, ore 21, Teatro Cagnoni di Vigevano

Direttore e pianoforte:
Joaquín Achúcarro
Orchestra:
Orchestra I Pomeriggi Musicali

Programma:

Juan Crisóstomo Arriaga (1806 – 1826)
Los esclavos felices, ouverture

Ludwig van Beethoven (1770 –1827)
Concerto n. 2 op. 19 in Si bemolle maggiore
per pianoforte e orchestra
Allegro con brio
Adagio
Rondò. Allegro molto

Joaquín Turina (1882-1949)
Rapsodia sinfonica
Andante
Allegro
Allegro vivo

Manuel de Falla (1876 –1946)
El Amor Brujo , suite
Introduzione
Vivo, ma non troppo
Danza del Terrore (Allegro ritmico)
El circulo magico (Andante tranquillo)
Il sortilegio (Lento e Lontano)
Danza rituale del Fuoco (allegro ma non troppo e pesante)
Scena (Moderato)
Pantomima (Allegro)
Danza del juego de amor (Allegretto mosso)
Finale

Joaquin Achùcarro
Dopo aver vinto il Concorso Internazionale di Liverpool nel 1959, debutta a Londra con la London Symphony Orchestra. Da allora ha inizio una carriera che lo porta ad esibirsi in 59 Paesi e con più di 180 orchestre. Tra queste la Filarmonica di Berlino, New York Philharmonic, London Symphony, New Philharmonia, London Philharmonic, Chicago Symphony, Los Angeles Philharmonic, Dallas Symphony, City of Birmingham, Royal Scottish, National de France, RTE di Dublino, Yomiuri di Tokyo, Western Australia, le Orchestre della Radio di Berlino, Amburgo, Stoccarda, Duesseldorf, La Scala, Santa Cecilia di Roma, La Fenice di Venezia, Orquesta Nacional di Spagna. La lista dei direttori con cui ha collaborato conta ben 305 nomi fra cui Abbado, Chailly, Mehta, Menuhin, Ozawa e Rattle. Nella veste di solista-direttore, ha lavorato in stretto rapporto con numerose orchestre britanniche, tedesche, italiane e spagnole. Nel 1992 il Governo Spagnolo lo ha insignito del “Premio Nacional de Musica” e nel 1996 il Re Juan Carlos gli ha attribuito la Medaglia d’Oro delle Belle Arti. E’ anche Commendatore dell’Ordine di Isabella la Cattolica e membro della Real Academia de Bellas Artes di San Fernando. Nel 1997 ha vinto il Premio Larios for Musical Excellence. La sua vasta discografia, annovera opere di Beethoven, Schumann, Schubert, Ravel, Debussy, Brahms e Mussorgsky; molto conosciute sono le sue incisioni di Goyescas di Granados e dell’opera completa per pianoforte di De Falla. Nel 1997, su espresso desiderio del compositore, Joaquin Achucarro ha completato e registrato per la Sony Classical la sua revisione del Concerto per pianoforte di Joaquin Rodrigo. E’ titolare della cattedra Joel Estes Tate presso la Southern Methodist University di Dallas (USA), ed è anche docente dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Nel 1996 ha celebrato il 50° anniversario del suo debutto di pianista.