Le date

Sala Grande
venerdì 18 novembre 2016
Ore: 21:00

Note

L’appuntamento, a cura di Comune di Milano | Cultura, Area Spettacolo, Ufficio Musica, con il supporto organizzativo dell’Associazione Amici della Musica Milano, nell’ambito di Expo in Città, si avvale quest’anno di una speciale collaborazione. L’organico dell’orchestra sarà infatti arricchito da giovani musicisti provenienti dal Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano.

La collaborazione è finalizzata a dare la possibilità agli studenti del Conservatorio di completare la loro formazione musicale tra le fila di un complesso bandistico. Anche lo stesso Luca Pasqua, invitato sul podio del Dal Verme a dirigere l’ensemble civico, deve la propria formazione all’Istituto milanese. Il programma scelto per l’edizione 2016 – volutamente evocativo il sottotitolo “La banda: orchestra del nuovo millennio”, dal volume omonimo di Lorenzo Della Fonte – si pone come una sorta di finestra sul repertorio originale per ensemble di fiati, fra autori e capolavori consacrati e altri, forse meno noti al grande pubblico, non per questo meno ricchi di spunti musicali di grande interesse. L’ingresso al concerto è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

LUCA PASQUA Studia trombone a coulisse a Milano all’Accademia Internazionale della Musica con il M° Giacomo Mologni e al Conservatorio di Musica G. Verdi con il M° Bruno Ferrari. Contemporaneamente studia direzione d’orchestra, direzione di orchestra di fiati e direzione di coro sotto la guida di Massimiliano Caldi, Thomas Bricetti, Mino Bordignon (direttore del Coro della Rai di Milano e dei Civici Cori di Milano), Claudio Paradiso (direttore de “I Fiati di Parma”) e Ronald Johnson (insegnante di direzione d’orchestra e direttore del Wind Symphony e del Chamber Wind Ensemble dell’Università del Northern Iowa). Nel settembre 2011 vince l’audizione per il master quadriennale di specializzazione in direzione d’orchestra, tenuto dal M° Renato Rivolta (Teatro alla Scala di Milano) con l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano e de “I Pomeriggi Musicali” come orchestre residenti, completando il percorso nel giugno 2015 con il massimo dei voti.

Nel 2002 ha fondato, con altri musicisti, l’Associazione Musicale “Vox Aurae” di Arese (Milano) di cui è il Direttore Artistico, contribuendo alla costituzione del Vox Aurae Wind Ensemble, formazione di fiati che si pone come un vero e proprio punto di svolta evolutivo per i complessi bandistici della provincia di Milano. Dirige la prima mondiale dell’opera “Soli Deo Gloria” del compositore bergamasco Giordano Bruno Ferri per solisti, coro, fiati e organo e la prima italiana di “The Gospel Mass” per coro a 4 voci miste e orchestra di fiati alla presenza dell’autore, il compositore olandese Jacob de Haan. La sua profonda conoscenza del mondo bandistico, e dei fiati in genere, lo porta a organizzare rassegne musicali, conferenze e masterclass internazionali con direttori e strumentisti di chiara fama. Partecipa egli stesso a masterclass internazionali: Collegno (Torino), nel settembre 2010, con il M° Douglas Bostock dirigendo la Tokio Kosei Wind Orchestra; nell’ottobre 2012 al Conservatorio G. Verdi di Milano con il Maestro Jan Van der Roost e, nel luglio 2013, al MidEurope tenutosi a Schladming (Austria) con il Maestro Jerry Junkin (direttore del Dallas Wind Symphony). Nel gennaio 2014 diventa il direttore del Corpo Musicale “IV Novembre” di Grandate (Como) e nel gennaio 2015 diventa il direttore stabile dell’Orchestra di Fiati Giovanile della Federazione delle Bande Comasche (Fe.Ba.Co.).

Nel gennaio 2014 fonda la “Vox Aurae Chamber Orchestra” dirigendola nell’esecuzione, in forma da camera, della “Sinfonia Incompiuta” di Franz Schubert e, nel giugno 2016, nell’opera lirica “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini. Nel dicembre 2014 ha inizio la sua collaborazione con la Civica Orchestra di Fiati di Milano nelle rappresentazioni dello spettacolo didattico musicale “Favole al sassofono” in Palazzina Liberty a Milano. Da quel primo contatto nasce un sodalizio che lo porterà a realizzare concerti al Castello Sforzesco, al Conservatorio G. Verdi e a guidare il complesso civico milanese nella manifestazione di apertura del 24° festival di Milano Musica con il brano “Fresco” del compositore italiano Luca Francesconi.

CIVICA ORCHESTRA DI FIATI DI MILANO
Fonti storiche fanno risalire al lontano 1859, in pieno fermento risorgimentale, la nascita del Corpo di Musica della Guardia Nazionale, nucleo da cui trae origine l’attuale Civica Orchestra di Fiati. Tra alterne vicende, nel corso del tempo, la continuità della tradizione bandistica milanese è comunque garantita da diverse formazioni, fino a quando nel 1972 la Giunta del Comune di Milano delibera la costituzione della Civica Banda Musicale, che solo in seguito assumerà la denominazione di Civica Orchestra di Fiati, non trascurando mai la vocazione istituzionale, ma sottolineando con un preciso taglio concertistico le scelte programmatiche. Dal 1991 la banda elegge a sede della propria attività la Palazzina Liberty, lo storico edificio di Largo Marinai d’Italia. In virtù di un rinnovato smalto, accompagnato da un costante interesse di pubblico, la Civica Orchestra di Fiati, prima compagine italiana, riceve l’invito a partecipare, nel 1996, al Mid–West International Band and Orchestra Clinic di Chicago. Negli ultimi anni numerosi sono stati gli eventi di prestigio che hanno visto impegnata l’orchestra, tra questi I Concerti di Palazzo Marino, la partecipazione al festival verdiano di Parma, i concerti di gala al Teatro Dal Verme e, nel 2009, le celebrazioni per il 150° anniversario di fondazione.

Dopo il successo delle anteprime del 22 ottobre e del 5 novembre 2016 in Palazzina Liberty, sede dell’ensemble dal 1991, la Civica Orchestra di Fiati di Milano, diretta da Luca Pasqua, torna venerdì 18 novembre, ore 21.00, sul palco del Teatro Dal Verme per il tradizionale “Concerto di Santa Cecilia”.
In programma musiche di R. Nelson, J. Van der Roost, J. De Meij, A. Waignein, S. Bryant, A. Reed.

Note di sala

CONCERTO DI SANTA CECILIA
La banda: orchestra del nuovo millennio
Civica Orchestra di Fiati di Milano
Luca Pasqua direttore
Ron Nelson (1929), Resonances I
Jan Van der Roost (1956), Et in terra pax
Johan de Meij (1953), Gandalf da Lord of the Rings
****
André Waignein (1942 – 2015), Diagram for Symphonic Band
Steven Bryant (1972), Dusk
Alfred Reed (1921 – 2005), Armenian Dances, part I

Biglietteria

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI