Le date

Sala Grande
mercoledì 31 maggio 2017
Ore: 20:00

Note

“Fanfare in Concerto” per il Progetto “Scuole per le Scuole” Mercoledì 31 Maggio 2017 ore 20.00

In occasione del 71° Anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana, il Prefetto di Milano Luciana Lamorgese promuove la seconda edizione della serata di beneficenza “Fanfare in Concerto” che avrà luogo Mercoledì 31 Maggio alle ore 20.00 presso il Teatro Dal Verme di Milano

Un evento esclusivo, all’interno di uno spazio di grande fascino e suggestione.

Il ricavato del Concerto sarà devoluto per il Progetto “Scuole per le Scuole” alla Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, la cui missione è l’aiuto all’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo e che, in coordinamento con la Protezione Civile Nazionale e le Istituzioni, è impegnata nella ricostruzione di sei scuole nel Centro Italia colpito dal terremoto.

L’obiettivo della serata “Scuole per le Scuole” è quello di contribuire alla costruzione della Scuola Media di Cascia e di sensibilizzare gli studenti delle Scuole del territorio di ogni ordine e grado su questo tema. Nel corso della serata, presentata da Valeria Benatti, giornalista , scrittrice e voce storica di Rtl 102.5, la Fanfara del Comando della 1a Regione Aerea e la Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia”, rispettivamente sotto la guida dei Maestri 1° Maresciallo “Luogotenente” Orchestrale Antonio Macciomei e Maresciallo Ordinario Andrea Bagnolo, eseguiranno il repertorio di alcuni tra i più importanti compositori della tradizione italiana (Ennio Morricone e Vittorio Monti solo per citarne alcuni) ma anche rivisitazioni di autori contemporanei tra cui Francesco Gabbani, Michael Jackson e Michael Kamen…. Sul palco la partecipazione straordinaria di Nick The Nightfly, cantante, produttore discografico, direttore artistico del Blue Note Milano, tempio milanese del jazz, e conduttore del programma radiofonico “Monte Carlo Nights”, e del tenore Francesco Grollo, tra i più apprezzati esponenti del bel canto in Italia e all’estero. Lo spettacolo sarà arricchito dalla partecipazione del Maestro Matteo Fedeli, affermato violinista di fama internazionale, e da alcune delle eccellenze musicali degli Istituti scolastici della Città di Milano.

Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus
La Fondazione Francesca Rava aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo, tramite adozioni a distanza, progetti, attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini, volontariato. E’ aconfessionale e apolitica e rappresenta in Italia l’organizzazione umanitaria internazionale N.P.H. – Nuestros Pequeños Hermanos (I nostri piccoli fratelli), fondata nel 1954 da Padre W. B. Wasson, che da allora salva migliaia di bambini orfani e abbandonati nelle sue case e ospedali in America Latina. La Fondazione sostiene tutti i bambini dei paesi in cui N.P.H. è presente, ma è particolarmente impegnata nel paese quarto mondo di Haiti dove, grazie all’aiuto di tanti donatori e volontari dall’Italia, ha realizzato molti importanti progetti in campo sanitario, education e formazione professionale, distribuzione alimentare, accoglienza dei bambini in disperato bisogno, tra questi l’ospedale NPH Saint Damien unico pediatrico sull’isola, che assiste 80.000 bambini l’anno. Anche in Italia la Fondazione è in prima linea per i bambini in difficoltà. Aiuta i bambini che vivono in povertà sanitaria con “In farmacia per i bambini”; invia volontari per il soccorso sanitario ai bambini migranti nel Canale di Sicilia; lotta contro l’abbandono neonatale con il progetto ”ninna ho”; sensibilizza sull’istituto dell’affido familiare per i bambini che vivono lontano dalla loro famiglia di origine, sta ricostruendo 6 scuole per i bambini del Centro Italia colpiti dal terremoto. Il bilancio della Fondazione è revisionato da KPMG, al fine di garantire verso la comunità di donatori e sostenitori, l’assoluta trasparenza nella gestione dei fondi raccolti, che si unisce all’efficacia e all’efficienza nell’uso degli stessi. Al seguente link alcune foto dei progetti realizzati da Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus nel Centro Italia: https://urly.it/21wnc

Fanfara del Comando della 1a Regione Aerea
La Fanfara del Comando della 1a Regione Aerea, con sede in Milano, è stata costituita con Decreto Ministeriale il 1° Gennaio 1984. Inizialmente formata esclusivamente da personale di leva, attualmente prevede un organico di 32 elementi tra personale in Servizio Permanente del Ruolo Sergenti e Volontari in Ferma Prefissata provenienti dai migliori Conservatori italiani. Nata con lo scopo di dar lustro alle varie cerimonie di Forza Armata alla presenza delle più Alte Cariche dello Stato, ha dimostrato le sue peculiarità come Orchestra di Fiati esibendosi in numerose Piazze e prestigiosi Teatri italiani ed esteri. L’alta valenza artistica, unita alla passione e alla giovane età dei suoi componenti, permette alla compagine di spaziare nel repertorio musicale italiano e internazionale con brani che vanno dalla musica classica e operistica tradizionale italiana, medley di musica leggera e jazz italiana e straniera, fino ad arrivare a quella che attualmente è considerata l’evoluzione musicale per questo tipo di organico, che è la musica originale per banda. Tra i molteplici impegni di rappresentanza, la Fanfara può vantare un notevole apporto in termini di concerti ed esibizioni, anche in formazione da camera, contribuendo, con la propria professionalità e umanità, a favorire l’incontro tra la realtà civile e l’Aeronautica Militare. La Fanfara del Comando della 1a Regione Aerea è diretta dal Maestro 1° Maresciallo “Luogotenente” Orchestrale, Antonio Macciomei.

Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia”
L’evoluzione della Fanfara dei Carabinieri ha origine nel 1820, alcuni anni dopo la fondazione del Corpo dei Carabinieri Reali (avvenuta nel 1814), quando vennero arruolati i primi militari trombettieri chiamati “Trombetti”. Dopo l’Unità d’Italia, con Regio Decreto del 18 giugno 1862 vengono ufficialmente assegnati alla Legione Carabinieri Lombardia: 1 brigadiere, 1 vicebrigadiere e 4 carabinieri a cavallo per disimpegnare i servizi di trombettiere. Da questo iniziale nucleo si evolverà, nel corso degli anni, la Fanfara della Legione Carabinieri “Lombardia” che, nell’inverno del 1946, dopo la reintroduzione dei Battaglioni Mobili Carabinieri, diventerà Fanfara del 3° Battaglione e successivamente, il 22 dicembre 2014, assumerà l’attuale denominazione. Il termine “Fanfara” è rimasto legato al complesso bandistico nel corso dei secoli anche se l’attuale organico è in realtà quello della “Piccola Banda Vesselliana” che prevede anche strumenti ad ancia e percussioni. Tale inesatta denominazione è ancora utilizzata esclusivamente per tradizione militare. Attualmente la Fanfara, ai tradizionali compiti svolti durante parate e cerimonie militari, affianca una intensa attività concertistica con un ampio repertorio che va dalle tradizionali marce militari ai brani classici, a quelli moderni e contemporanei. Oltre ai diversificati ed importanti impegni affrontati in ambito nazionale la Fanfara vanta anche numerosi interventi all’estero; tra questi possiamo citare le tournée in Germania, Spagna, Francia, Bulgaria, nel Liechtenstein, la partecipazione all’EXPO 2010 a Shanghai in Cina e la serie di concerti a Toronto ed in Ontario (Canada) nel 2014 per i festeggiamenti del bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. La duttilità dell’ensemble è testimoniata anche dalle sue partecipazioni a eventi musicali molto inusuali per una banda militare come ad esempio l’apertura del “Moncalieri Jazz Festival” e del “Porretta Soul Festival” dove la fanfara ha suonato insieme ad artisti di fama internazionale come Flavio Boltro, Claudio Chiara, Dario Cecchini, Fio Zanotti, Bernard “Pretty” Purdie, Sax Gordon etc. La Fanfara è composta da 30 elementi ed è diretta dal Maresciallo Ordinario Andrea Bagnolo che dopo aver frequentato il corso presso la Banda centrale dell’Arma dei Carabinieri in Roma è stato destinato dal Comando Generale a questo incarico. Il Capo Fanfara ha iniziato a studiare pianoforte in giovane età e qualche anno più tardi intraprende lo studio del jazz e della composizione. E’ iscritto da molti anni alla SIAE ed ha al suo attivo numerose composizioni originali e arrangiamenti per varie formazioni. E’ laureato a pieni voti in “Musica d’uso” presso il conservatorio “Martini” di Bologna e in “Musica Applicata” presso il conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara. Quasi tutti i brani eseguiti dalla Fanfara sono composti, trascritti e arrangiati da lui.

Francesco Grollo
Nato a Treviso, il tenore Francesco Grollo, inizia lo studio del canto lirico con Renato Bardi Barbon, in seguito, con il grande Tenore Franco Corelli ed il Maestro Angelo Mori. Viene scoperto dal Maestro Francesco Siciliani che, in qualità di direttore artistico del “Gran Teatro La Fenice” di Venezia, lo farà debuttare, con il ruolo di “F.B.Pinkerton”, nella “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini. Opera allestita al “PalaFenice” di Venezia per la regia di Stefano Vizzioli e la direzione d’orchestra di Tiziano Severini. Francesco Grollo, nell’ attività concertistica e operistica nazionale ed internazionale, si è esibito in alcuni dei più prestigiosi teatri d’Italia e del mondo: tra questi, citiamo: Teatro dell’Opera di Roma, Opera Roma-Terme di Caracalla, Teatro Regio di Torino, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Massimo Bellini di Catania, Arena di Verona, Detroit Opera House (Stati Uniti), Königliche Oper Stockholm (Svezia), Gran Teatro La Fenice di Venezia, Opernhaus Zürich (Svizzera), Arena di Avenches Opera (Svizzera), Berlin Deutsche Oper (Germania), Oper der Stadt Bonn (Germania), Opern Frankfurt (Germania, Oslo Norske Opera (Norvegia) , Japan Opera Foundation -Tokyo (Giappone), Palau De Les Arts Valencia (Spagna), Hamilton Opera House (Canada), Seul Opera House (Corea), Royal Opera House Copenaghen (Danimarca). Con solo riferimento alle opere liriche e ai personaggi più significativi del suo repertorio, ha interpretato: GIUSEPPE VERDI: Rigoletto (Duca Di Mantova ), La Traviata (Alfredo), Nabucco (Ismaele), Luisa Miller (Rodolfo), Simon Boccanegra (Gabriele Adorno), Messa da Requiem. PIETRO MASCAGNI: Cavalleria Rusticana (Turiddu) GAETANO DONIZETTI: Roberto Devereux (Roberto D.), Messa Di Requiem AMILCARE PONCHIELLI: La Gioconda (Enzo Grimaldo) JACQUES HOFFENBACH: Les ContesD`Hoffmann(Hoffman) GEORGE BIZET: Carmen (Don José) GIACOMO PUCCINI: Madama Butterfly ( F.B.Pinkerton ), Tosca (Mario Cavaradossi), La Rondine ( Ruggero ), La Bohème (Rodolfo), Messa di Gloria Tra le sue collaborazioni, ricordiamo: Angelo Campori, Nello Santi, Maurizio Arena, Massimo De Bernard, Gianluigi Gelmetti, Donato Renzetti, Paolo Carignani, Michel Corboz, Antonio Pirolli, Renato Palumbo, Alain Guingal, Roberto Tolomelli, Marcello Rota, Dietfried Bernet, Maurizio Billi, Steven Mercurio, Fabrizio Maria Carminati, Daniel Lipton, Lorin Maazel. • Evento “100 Años Compay” – Teatro “Amadeo Roldan” – La Habana (Cuba) Unico Tenore, tra i grandi della musica, al Gran Concerto “100 Años Compay”per il centenario di nascita di Máximo Francisco Repilado Muñoz, in arte, “Compay Segundo”; il musicista e compositore cubano leader dei “Buena Vista Social Club”. Orquesta Sinfonica Nacional de Cuba” e il “Grupo Compay Segundo”. • “La Musica Sacra di Tito Schipa e Ruggero Leoncavallo” Un programma musicale esclusivo, eseguito, per la prima volta in assoluto, nella Basilica di San Pietro in Vaticano. Francesco Grollo con il Gruppo d’Archi del Teatro dell’Opera di Roma. Dal 2015, Francesco Grollo, è “La Voce” delle “Frecce Tricolori”; la Pattuglia Acrobatica Nazionale- Aeronautica Militare Italiana. Il Tenore Carlo Bergonzi ha detto di lui: “ Voce, di rara bellezza, naturalmente dotata di luminoso squillo argenteo e di carattere eroico….”

Nick The Nightfly
Nick the Nightfly è nato a Glasgow, in Scozia, ma vive in Italia dal 1982. Nick the Nightfly è conosciuto per il programma radiofonico di nuove musiche e tendenze che ha introdotto in Italia vent’anni fa e che conduce tutt’ora, “Monte Carlo Nights”, ma è anche un affermato cantante, suona la chitarra e compone brani di grande valore artistico, come quello scritto per Andrea Bocelli, “Semplicemente”, con il testo di Maurizio Costanzo. Alla radio ha ospitato e intervistato molti personaggi di grande prestigio come: Sting, Pat Metheny, Peter Gabriel, Andreas Vollenweider, Ryuichi Sakamoto, Brian Eno, Gino Vanelli, David Sylvian, Herbie Hancock, Miriam Makeba, Caetano Veloso, Enya,Donald Fagen, Wayne Shorter, Pino Daniele, F.Battiato, Micheal McDonald, Ivano Fossati, Mark Knopfler, Annie Lennox e tanti altri . Dal 1987 Nick The Nightfly è specializzato in musica di qualità, il suo programma ha portato in Italia la musica new age, la fusion, la world music, la musica brasiliana, il jazz, l´acid jazz e negli ultimi anni anche i suoni del nujazz, il lounge e la chill out, le musiche di frontiera, con un occhio sempre attento ai protagonisti di ieri e di oggi. Nick suona e canta spesso in diretta con i suoi ospiti, come nel caso grande Pat Metheny, regalando agli ascoltatori di “Monte Carlo Nights” le emozioni della musica dal vivo . Si è esibito insieme a Micheal Bublè, Giovanni Allevi, Giorgia, Carmen Consoli, David Knopfler, Dulce Pontes, Solis String Quartet, Tommy Emanuele, Ron, Incognito, Trilok Gurtu, Cousteau, Ludovico Einaudi, Sarah Jane Morris e Yellow Jackets. Nick si è esibito in concerto in tutt’ Italia con la sua The Nightfly Orchestra e la Monte Carlo Nights Orchestra e in tante occasioni con degli ospiti speciali come l’ amica Sarah Jane Morris e Dominic Miller (chitarrista di Sting).Con l’orchestra sinfonica del teatro del Massimo di Palermo, con la sinfonica del Teatro Poletiama e con la Sinfonica della provincia di Bari al Teatro Pettruzelli . Con il suo 5tet ha patecipato ai piu’ importane Festivals in Italia da Umbria Jazz a Bolzano Jazz Festival al Blue Note Milano . Dal 2003 Nick è il direttore artistico del Blue Note Milano, tempio milanese del jazz, diventato negli ultimi anni un punto di riferimento della musica di qualità e dove si sono esibiti alcuni tra i musicisti più famosi del mondo come Chick Corea, McCoy Tyner, gli Incognito e grandi artisti italiani come , Ornella Vanoni e Fabio Concatto e Nina Zilli e MaliKa Ayane. Nick è anche il direttore artistico del “Sunset Festival” Un Festival Internazionale che si svolge giugno ,luglio e agosto presso al Promenade Du Port” Porto Cervo .

Maestro Matteo Fedeli
La missione artistica di Matteo Fedeli è portare la voce degli strumenti dei celebri liutai cremonesi Amati, Stradivari e Guarneri al grande pubblico. Ai suoi concerti intervengono migliaia di persone e vive in un mondo blindato di scorte e contatti segreti. Il circuito nel quale oggi si muovono questi preziosi strumenti, infatti, obbedisce ad un codice di estrema riservatezza. Ambasciatore della Cultura italiana negli Stati Uniti per il Ministero degli Esteri, realizza ogni anno tour di concerti in diversi Stati americani toccando prestigiose sedi come la splendida Severance Hall di Cleveland. E’ stato nominato Funzionario per la Cultura presso il Consolato Italiano a Charleston nel South Carolina – U.S.A. e la sua attività è patrocinata dal Senato della Repubblica e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Per la grande sensibilità dimostrata nell’affiancare la solidarietà ai grandi eventi concertistici e a riconoscimento della sua carriera artistica è stato insignito della Croce di Cavaliere dell’Ordine di Malta, della Croce di Cavaliere di merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano e di due Paul Harris Fellow. E’ tra i fondatori dell’Orchestra Nazionale del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta. Col Patrocinio del Consolato di Argentina, è stato protagonista di fronte a 5.000 persone di un grande concerto nel Duomo di Milano (presentato in anteprima alle Nazioni Unite di Ginevra) in occasione del 20° anniversario della scomparsa di Astor Piazzolla. Realizza oltre 100 concerti ogni anno e recentemente si è esibito negli Emirati Arabi, Stati Uniti e Canada. Attualmente collabora con l’organizzazione ‘Solo d’Archi Ensemble’ ed è impegnato nella promozione dei progetti ‘Suoni d’Autore’ e ‘The Soul of Guarneri’. Matteo Fedeli per la sua attività utilizza il violino Andrea Guarneri del 1694 concesso in esclusiva da una collezione privata.

Eccellenze musicali degli Istituti scolastici della Città di Milano
Il Progetto “Scuole per le Scuole” ha previsto il coinvolgimento attivo delle stesse, non solo come pubblico, ma anche come protagonisti. Alcune delle migliori voci degli Istituti scolastici di Milano, tra cui il Liceo Statale Carlo Tenca, formeranno il Coro che accompagnerà le Fanfare in alcuni brani.

Valeria Benatti
Giornalista pubblicista iscritta all’Albo professionale dal 1983, scrittrice, e voce storica di Rtl 102.5, prima emittente privata nazionale, con oltre 6,9 milioni di ascoltatori. Dal 2002 è in onda in radiovisione con il programma quotidiano “W l’Italia” , anche sul canale 750 di Sky e sul digitale terrestre. Ha pubblicato vari libri: “Kitchen in love” (Gribaudo, 2011) diventato anche un format tv in onda su Fox Life, “Fulminata dall’amore” (Kowalski, 2013) e “La scelta di Samir” (Scripta edizioni, 2014), quest’ultimo per sostenere la Onlus CINI, Child In Need Institute, con cui collabora da vent’anni essendo membro del consiglio direttivo (www.adottaunamamma.it) . È anche tra i soci fondatori di Make a Change movimento di idee per sostenere e implementare l’impresa sociale in Italia con un concorso annuale, “Il più bel lavoro del mondo. Ha diretto “Serra Creativa” incubatore di talenti della Rai , e condotto il talk show “Fobie, gente sull’orlo di una crisi di nervi” 21 puntate in prima serata su La 7 prodotto da Magnolia di Giorgio Gori Nel 2014 ha pubblicato con Giunti editore il suo primo romanzo: “Love toys”. Nel 2016 è uscito “Gocce di Veleno”, anch’esso edito da Giunti, scritto in collaborazione con la onlus Cerchi d’acqua, centro antiviolenza del gruppo Donne in Rete al quale sono destinati parte dei ricavi. Per questo romanzo ha vinto il Premio Selezio

In occasione del 71° Anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana, il Teatro Dal Verme ospiterà per una serata di beneficenza la seconda edizione di “Fanfare in Concerto” con la Fanfara del Comando della 1a Regione Aerea e la Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia”.

Il Cast

Fanfara del Comando della 1a Regione Aerea ​
Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia” ​

Nick The Nightfly, cantante ​
Francesco Grollo, tenore ​
Maestro Matteo Fedeli ​ e le eccellenze musicali degli Istituti scolastici della Città di Milano per il progetto “Scuole per le Scuole” in favore dei bambini del Centro Italia colpiti dal terremoto perla costruzione della Scuola Media di Cascia realizzato da Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus ​

Biglietteria

Contributo minimo di 25 Euro a persona

Per informazioni: MORINO STUDIO Tel. 02 48110297 ‐ Mail. fanfare@morinostudio.com

Sito: Fanfare in concerto