Le date

Sala Piccola
sabato 11 maggio 2013
Ore: 22:30

Double Set

Wooden Wand

Omar Pedrini

Note di sala

Wooden Wand

James Toth voce chitarra

Janet Simpson viola

David Hickox batteria

Brad Davis chitarra

Jody Nelson basso

Sono molti i volti e le sembianze artistiche che nella sua densa storia musicale ha assunto il newyorkese James Jackson Toth, presente sul mercato come Vanishing Point, a proprio nome o, ultimamente, sotto le insegne di Wooden Wand, di cui si segnala, uscito nelle scorse settimane, l’ottimo Blood oaths of the new blues. Testimone indipendente e libero per definizione, spesso cavalcando la scelta dell’autoproduzione, Wooden Wand si richiama alla storia leggendaria di folk-singer quali Johnny Cash, Willie Nelson, Waylon Jennings, Townes Van Zandt, attraversata da un tocco di acida elettricità e venature di psichedelia, senza concessioni revivalistiche.

A seguire…

FIVE NEW SONGS
In molti album gli artisti, un po’ per gioco, un po’ per scaramanzia, amano aggiungere una ‘ghost track’ finale, una traccia nascosta, senza titolo, che fa comunque parte a tutti gli effetti del loro lavoro. Anche noi a Music Club prospettiamo una sorta di concerto a sorpresa, un blind date con il pubblico. Abbiamo invitato un artista di chiara fama, a suonare per noi, in anteprima, i materiali del suo prossimo disco. “Five new songs” è un’anticipazione, un test senza rete: uno stimolo al buio, fuori dall’ordinario, allo scoccare della mezzanotte, per chi sta in platea e chi va sul palco. Un appuntamento ‘cult’ con un personaggio che renderemo noto solo qualche giorno prima, ma che già sta scrivendo e provando per noi…

OMAR PEDRINI è L’OSPITE A SOPRESA di questa settima edizione di ‘Round Midnight’.
In anteprima assoluta presenterà cinque nuove, inedite canzoni, in attesa del nuovo album che uscirà la prossima estate L’ultimo album di Omar Pedrini, La capanna dello zio rock, è del 2010, e da allora l’artista bresciano si è dedicato anche alle altre sue passioni, lavorando per il cinema (Pupi Avati), per Rai 5, per il teatro (Sangue impazzito, spettacolo centrato sulla figura di John Belushi) e diventando padre per la seconda volta, di Emma Daria, lo scorso 24 aprile. Nel frattempo ha scritto e registrato le nuove canzoni del disco che nelle prossime settimane verrà masterizzato a Londra per la pubblicazione a cavallo dell’estate. Alcuni di questi brani ce li propone in anteprima, un modo per testarli davanti al pubblico di affezionati e curiosi che lo segue dai tempi eroici dei Timoria: insieme a queste ‘Five new songs’ in esclusiva, anche qualche classico della carriera iniziata ormai 25 anni fa e un excursus sentimentale alla ricerca delle radici, tra Neil Young e dintorni…

Biglietteria

Biglietti:
Euro 10,00 + prevendita