Le date

Sala Piccola
venerdì 24 maggio 2013
Ore: 22:30

 

Pierpaolo Capovilla legge Pier Paolo Pasolini

 

Il Cast

Pierpaolo Capovilla voce

Paki Zennaro chitarra

Note di sala

Hanno molte declinazioni possibili la poesia e il pensiero, le pagine di Pier Paolo Pasolini: un versante tra i più originali e vitali è quello che ha voluto esplorare e mettere in scena il leader del Teatro degli Orrori, Pierpaolo Capovilla.

45 anni, dalla provincia di Milano, cresciuto professionalmente in Veneto, Capovilla si è diviso tra il rock (con i primi passi spesi dalle fila del gruppo One Dimensional Man) e la carriera teatrale dove, dopo un tour centrato sui testi di Majakovski, ha voluto concentrarsi su Pier Paolo Pasolini, per il reading intercettato dalla musica La religione del mio tempo.

La performance che si avvale di una colonna sonora registrata, da Steve Reich a Scott Walker.

Tre atti, La ballata delle madri, La religione del mio tempo, Una luce e permetterà alla nostra manifestazione di aprire uno spiraglio di qualità nel rapporto con il teatro e la dimensione, la forza della parola. “La poesia di Pasolini – ha spiegato Capovilla – narra il cuore oscuro della contemporaneità ed è ancora oggi impietosa denuncia di come siamo cambiati e cosa siamo diventati, in questi tempi di incertezza morale ed ostentato narcisismo. La sua opera, inspiegabilmente dimenticata, fu critica feroce dell’oblio dei valori della Resistenza e narrazione di una società incapace di farsi più uguale e più giusta.”

Biglietteria

Biglietti:
Euro 10,00 + prevendita