Le date

Sala Piccola
giovedì 09 maggio 2013
Ore: 18:30

Remo Anzovino

 

Viaggiatore Immobile Tour

 

Il Cast

Remo Anzovino, pianoforte
Vincenzo Vasi theremin, glockenspiel, basso, campionatore e voce
Alberto Milani, chitarra elettrica
Marco Anzovino, percussioni e chitarre acustiche

Note di sala

Tra i volti e le anime della musica strumentale italiana affiorata e dunque impostasi sul mercato negli ultimi anni, Remo Anzovino va rivelandosi come una delle figure più intriganti e capace di parlare linguaggi plurimi.

Friulano di Pordenone, classe 1976, di professione avvocato penalista, ma ormai prestato alla musica ben oltre la semplice divagazione amatoriale, Anzovino che con i suoi quattro album è sempre arrivato al vertice delle classifiche jazz di I-Tunes, sa ben giostrare tra riusciti temi di immediata riconoscibilità e soluzioni di indagine più profonda, come testimoniano anche la scelta dei musicisti della band e del produttore Taketo Gohara, per il lavoro più recente, Viaggatore immobile.

Estraneo alle malizie e alle scorciatoie di altri protagonisti delle scene, Remo nelle sue composizioni mostra la curiosità per mondi diversi, sottolineando con efficacia, grazie a un talento espressivo non comune, la naturale vocazione per la melodia, da intrecciare alla visioni di una musica di grande forza narrativa. Il viaggiatore immobile del titolo è il suo pianoforte a coda, strumento per eccellenza su cui volare, tra impegno civile e memoria, amore per il territorio (la suite 9 ottobre 1963 dedicata alla tragedia del Vajont) e omaggi al cinema muto, Buster Keaton su tutti (No smile).

Biglietteria

Biglietti:
Euro 20,00 + prevendita