Le date

Sala Grande
domenica 10 aprile 2022
Ore: 11:00

Note

Spettacolo adatto a bambini a partire dai 3 anni d’età.

L’Accademia di Formazione Orchestrale I Piccoli Pomeriggi Musicali e i concerti dell’Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali sono realizzati dalla Fondazione I Pomeriggi Musicali in collaborazione con Finzi Academy.

Biancaneve
dalla raccolta di fiabe di Jakob e Wilhelm Grimm
adattamento Manuel RengaAndrea Piazza

 

Il Cast

Regia Manuel RengaAndrea Piazza
Attrice Sara Dho
Direttore d’orchestra Daniele Parziani
Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

 

Note di sala

Johannes Brahms (1833 – 1897) Danza ungherese n. 5
Tradizionale Cina
Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791) Dove sono i bei momenti da Le nozze di Figaro
Wolfgang Amadeus Mozart Giovani liete da Le nozze di Figaro
Frank Churchill (1901 – 1942) Heigh-Ho
Richard Rodgers (1902 – 1979) e Oscar Hammerstein II (1895 – 1960) The sound of music
Frank Churchill Some day my prince will come
Wolfgang Amadeus Mozart Voi che sapete da Le nozze di Figaro

 

 

Anche questa primavera è arrivata e come ogni anno ci troviamo qui a salutarci, a darci appuntamento al prossimo anno. Non importa se fa caldo o freddo, se siamo in tanti o pochi (siamo sempre di più in teatro da quando si può ritrovarsi di persona), con o senza mascherina, fatto sta che ci si trova qui, per raccontarsi ancora una storia, ancora una fiaba, per ascoltare ancora la bella musica della nostra orchestra.

Lo scorso anno, quando a causa del CoVid19 siamo stati costretti a raccontarvi le storie in video, avevamo la bella abitudine di raccontarvi qualcosa sia dell’autore della storia, che dei compositori delle musiche.

E oggi, per l’ultimo spettacolo della stagione, proviamo a fare lo stesso.

Intanto quale miglior racconto di una fiaba classica, bellissima, affascinante che tutti conoscono?

Scommettiamo che appena sul palco vi diranno di che fiaba si tratta molti di voi diranno “ma la conosciamo già, già la sappiamo”, ma siamo sicuri che non la conoscete davvero fino in fondo. Una storia antica e piena di mistero. Oggi, unendo teatro e musica, vi raccontiamo la vera storia di… Biancaneve!

Sapete che tutte le fiabe, come le conosciamo noi oggi in realtà vengono da storie mooolto più antiche che due signori, due fratelli, i fratelli Grimm, hanno raccolto in una sorta di catalogo all’inizio del 1800. Jacob e Wilhelm Grimm erano due avvocati, esperti giuristi, pensate un po’. E  cosa avevano a che vedere con le fiabe? Jacob era anche bibliotecario, appassionatissimo di libri e di avventure! Ecco perché dedicarono un pezzetto della loro vita alla raccolta, alla catalogazione e all’elaborazione delle fiabe.

Quelle storie sono molto diverse dalle nostre e spesso fanno anche un po’ paura; pensate: servivano proprio per questo, perché i bimbi, ascoltandole dai genitori, avessero paura di qualcosa o di qualcuno e imparassero ad essere prudenti, ad essere onesti e sinceri. Come dovremmo essere tutti!

E quindi Biancaneve non parla con gli animaletti come nel cartone animato, la strega quando la incontra per la prima volta non le offre una mela e soprattutto non si risveglia con un bacio del principe!

Eh si… vi aspettano grandi sorprese oggi, comprese delle sorprese musicali: infatti un grande e famosissimo brano di Brahms, la Danza Ungherese numero 5, sottolineerà il percorso fatto durante questa stagione, tutto a cavallo fra le musiche popolari e quelle di tradizione colta e classica, essendo una perfetta fusione di entrambe le tradizioni. Mozart invece, quale grande classico per eccellenza, ci è sembrato l’autore più adatto ad arricchire la fiaba più classica di tutte. Non mancheranno ovviamente anche due dei brani del film di animazione della Disney, per regalarci quel pizzico di pop, accostati ad un altro musical di successo, “The sound of music”. E se lo vorrete… avremo anche un bis frizzante da riproporvi, per salutarvi con un po’ di brio!

Grazie per essere stati sempre con noi, vi vogliamo augurare con questo concerto una meravigliosa estate di musica, di storie e di teatro e lasciarvi con un arrivederci al prossimo autunno!

Manuel Renga e Daniele Parziani

 

Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

L’Orchestra de “I Piccoli Pomeriggi Musicali” nasce nel 2007 e si esibisce nello spettacolo di Francesco Micheli “I Musicanti di Brema”, che si è tenuto presso il Teatro Dal Verme di Milano nel marzo 2007. Il grande successo dello spettacolo ha spinto la Fondazione “I Pomeriggi Musicali” in collaborazione con l’Associazione culturale Sconfinarte prima e con l’Associazione Finzi Academy oggi ad istituire l’Accademia di Formazione Professionale Orchestrale “I Piccoli Pomeriggi Musicali”.

Essa nasce per promuovere la cultura orchestrale tra i bambini avviati allo studio della musica preparandoli all’esecuzione dei concerti della Stagione di Musica per i Bambini, ma si pone anche lo scopo di appassionare le nuovissime generazioni al mondo della musica classica. L’esperienza degli ultimi anni ha infatti dimostrato che il pubblico di bambini si riconosce nei giovani esecutori sul palcoscenico e impara a sentire la musica come una esperienza alla sua portata e non riservata al mondo degli adulti.

Dell’Orchestra, che ha sede stabile presso il Teatro Dal Verme, fanno parte bambini e ragazzi in età compresa tra i 7 e i 17 anni provenienti dal Conservatorio e da varie Scuole ed Accademie Musicali italiane.

I giovani musicisti hanno avuto modo di esibirsi, oltrechè nella sede, in prestigiosi Teatri quali tra gli altri: a Milano Teatro Arcimboldi, Laboratori Scala Ansaldo, Auditorium di Milano, Teatro Allianz, Museo del Novecento (nel prestigioso “Festival delle Cinque Giornate” di Milano), in trasferta Teatro Sociale di Como, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Quirino di Roma (con registrazione del concerto da parte di Radio Vaticana), Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, Auditorium di Maccagno, Teatro del Mare di Menfi, Teatro San Rocco di Seregno, Auditorium Salesiani di Recanati, Teatro Pasta-Giuditta di Saronno, Teatro Sociale di Stradella, Teatro Il Maggiore di Verbania.

Hanno avuto la possibilità di lavorare con grandi solisti e attori di fama quali, tra gli altri, Bruno Canino, Gabriele Cassone, Enrico Dindo. Un ringraziamento particolare va al M° Igor Riva, spalla de I Pomeriggi Musicali, che regolarmente si esibisce da solista con i giovani orchestrali.

Il M° Alessandro Solbiati è stato autore di “Crescendo”, otto brevi brani in forma di studio per orchestra da camera, commissionata da I Pomeriggi Musicali. L’opera è dedicata all’Orchestra de I Piccoli Pomeriggi Musicali e ha visto il M° Alessandro Solbiati coinvolto in un progetto di “compositore residente” per le stagioni musicali 2011/2012 e 2012/2013. Di questo lavoro è stato realizzato dall’Orchestra anche il CD dal titolo appunto “Crescendo”.

Dal 2013 ad oggi il tema conduttore dei concerti delle Stagioni è stato quello di narrare le favole classiche (fratelli Grimm, H.C. Andersen, favole tradizionali) in collaborazione con gli attori di Milano Teatri Scuola Paolo Grassi. Manuel Renga è il regista residente che firma tutti gli spettacoli.

L’Orchestra è considerata tra le realtà più interessanti nel panorama delle formazioni giovanili e la prossima sarà la sua 15° Stagione Musicale. Il suo repertorio spazia in molteplici generi, con occhio di riguardo per il repertorio classico ma con apertura anche agli altri generi come jazz, pop, musiche da film, musica tradizionale.

Direttore della formazione è, dalla sua fondazione, il M° Daniele Parziani.

Biglietteria

Biglietti

Adulti €. 7,00 + prevendita
Bambini €. 5,00 + prevendita