Le date

Sala Grande
domenica 20 febbraio 2022
Ore: 11:00

Note

Bambini, a Carnevale ogni scherzo vale. Vi aspettiamo tutti in maschera!

Spettacolo adatto a bambini a partire dai 3 anni d’età.

L’Accademia di Formazione Orchestrale I Piccoli Pomeriggi Musicali e i concerti dell’Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali sono realizzati dalla Fondazione I Pomeriggi Musicali in collaborazione con Finzi Academy.

Concerto di Carnevale

Il re in maschera ovvero le avventure di Arlecchino, Colombina, Balanzone e Pulcinella

 

Biglietteria

Biglietti

Adulti €. 7,00 + prevendita
Bambini €. 5,00 + prevendita

Il Cast

Testo Manuel Renga
Attrice Chiara Serangeli
Regia Manuel Renga – Andrea Piazza
Direttore d’orchestra Daniele Parziani
Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

 

Note di sala

Jean Baptiste Arban Carnevale di Venezia, tema
Jean Baptiste Arban (arr. Paulo Zannol) Carnevale di Venezia, variazioni
Franz Joseph Haydn Corale di Sant’Antonio
Ben Clinesmith Polka and Waltz
Antonio Vivaldi Concerto in Do maggiore RV 115
Allegro, Largo, Allegro

 

Filastrocca di Carnevale
In questo giorno ogni scherzo vale,
tra coriandoli, dolci e caramelle
si ride di cuore e a crepapelle.
Sfilano i bimbi allegri e contenti
mentre rincorron gli altri studenti,
oggi è il paradiso del divertimento
e guai a chi si mostra scontento.
In tutto il paese c’è una gran festa
e qualcuno si monta pure la testa,
pensa di essere il re dell’universo
però domani sarà tutto diverso.
Per favore, lasciateci sognare,
almeno per un giorno fateci scherzare,
in fondo siam solo dei bambini
e qualche volta un po’ birichini.

Amici,  chi non vorrebbe provare ad essere qualcun altro per un giorno solo? Provare a vivere una vita tutta diversa, solo per un giorno?
A noi piacerebbe avere un costume colorato come quello di Arlecchino, ci piacerebbe essere allegri come Pulcinella, andare nello spazio come astronauti, vivere in un castello come un principe o avere i poteri di Spider-Man!
Per un giorno possiamo dare spazio ai nostri sogni, anche quelli più impossibili, metterci un costume e trasformarci nei nostri eroi!

Forse non tutti sanno che secondo una antica leggenda italiana il Carnevale nasce proprio così: un Re, annoiato dal proprio potere, decide di inventare storie e personaggi e di provare per un giorno solo a vivere le loro vite!
“Così nasce questo giorno speciale, che chiameremo Carnevale!”
E così si inventa la storia di Arlecchino pittore sfortunato, di Colombina che forse incontra l’uomo dei suoi sogni all’osteria e di Pulcinella che scopre cosa significa la parola Libertà.

Chiara sul palco darà vita a tutti questi personaggi con le loro caratteristiche, movenze e tipici costumi, giocando con la recitazione della Commedia dell’arte che ha fatto conoscere il teatro italiano in tutto il mondo.

Le musiche spazieranno dal popolare Carnevale di Venezia, in ben due versioni, proprio per insegnarci che cosa voglia dire “arrangiare” un brano musicale con tecniche e stili diversi (pizzicato, legato, abbellimenti), al classico corale di Haydn, e infine alle azzeccatissime barocche note del musicista veneziano per eccellenza: Antonio Vivaldi, il “Prete Rosso”, così chiamato perché fu sacerdote dai capelli ramati, che ha reso celebre l’Italia in tutta Europa nel ‘600/’700.

Divertiamoci in questa giornata, crediamo fino in fondo di essere la maschera che abbiamo scelto, facciamo respirare il bimbo che è in tutti noi! E non dimentichiamo coriandoli, stelle filanti e paillettes colorate; senza che carnevale sarebbe?

Manuel Renga, Daniele Parziani