Whistleblowing - Teatro Dal Verme

Whistleblowing

L’articolo 54bis del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, introdotto dalla Legge Anticorruzione n.190/2012 e poi modificato dalla Legge n.179/2017, introduce le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, il cosiddetto whistleblowing. Il decreto legislativo 10 marzo 2023, n. 24 ha successivamente recepito in Italia la Direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione.

La Fondazione I Pomeriggi Musicali ha attivato un canale informatico di whistleblowing nell’ambito del progetto WhistleblowingPA promosso da Transparency International Italia e dal Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali.

La Piattaforma consente di effettuare segnalazioni in materia di anticorruzione e/o di violazioni del Codice Etico, nonché di commissione di illeciti amministrativi, contabili, civili o penali, oltre che in relazione alle inosservanze del diritto dell’Unione Europea nei settori espressamente indicati dal D. Lgs. 24/2023 (e.g., appalti pubblici, prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, sicurezza degli alimenti etc.) con le seguenti modalità:

  • Utilizzo di qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’azienda che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.
  • Assegnazione di un codice numerico di 16 cifre che il segnalante riceve al momento dell’inserimento e che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta del Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT), dialogare ed eventualmente rispondere a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
  • Compilazione di un questionario che può essere inviato in forma anonima (in tal caso la segnalazione sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata);
  • Ricezione e gestione della segnalazione strettamente confidenziale nei confronti del segnalante da parte del RPCT, secondo il Regolamento approvato dalla Fondazione.

Le segnalazioni possono essere inviate alla Piattaforma cliccando sul bottone sottostante